Apprendere la Magia

2 Aprile 2020 at 07:15

Con la sempre crescente abbondanza di informazioni che notiamo in questa nostra Era della Comunicazione, sempre più persone possono avvicinarsi ad argomenti e pratiche che solo cinquant’anni fa erano precluse alla maggior parte delle persone. E’ il caso, ad esempio, delle Pratiche Magiche. Fino a pochissimo tempo fa l’apprendimento della cosiddetta Antica Arte richiedeva moltissimo impegno, moltissime ricerche, moltissima pratica, e nella stragrande maggioranza dei casi per essere davvero efficace aveva bisogno della guida di qualcuno più esperto, che guidasse il Neofita attraverso il Percorso Iniziatico. Questo tipo di guida si rendeva necessaria in quanto tutti Trattati Esoterici erano concepiti e scritti per avere livelli di comprensione, motivo per cui la lettura da parte di un neofita lascia certe informazioni e concetti, la lettura dello stesso testo da parte di un Praticante Esperto ne lascia completamente altri. Inoltre tutti i Grimori antichi contenevano (e contengono) volutamente molti errori, incongruenze, trabocchetti. […]

Il sacchetto per i Tarocchi

8 Luglio 2019 at 08:50

Nel precedente articolo abbiamo visto quanto importante sia la consacrazione del mazzo, ma prima di vedere dei metodi pratici per eseguirla è bene parlare di un altro elemento fondamentale: il contenitore che andrà a custodire le nostre Lame. Molti praticanti tengono i loro Arcani nella scatola di cartone originale, pratica sconsigliabile in quanto i prodotti industriali sono sempre poco adatti alle pratiche esoteriche. Altri li spostano su scatole in legno, di solito intarsiate a mano, certamente molto piu adatte. Il sistema maggiormente usato, e maggiormente adatto, rimane certamente il sacchetto per tarocchi fatto a mano. Il classico sacchetto per tarocchi è realizzato a mano, con materiali naturali come la seta, il lino, il cotone o la lana, ovviamente scegliendo quelli meno trattati possibile. Oltre al materiale, anche il colore del sacchetto stesso ha la sua importanza: molti esoteristi sono soliti avere diversi mazzi, in sacchetti di diverso colore, in base […]

Tarocchi: consacrare il Mazzo

29 Maggio 2019 at 09:08

Questa operazione è troppo spesso presa alla leggera, quando non del tutto ignorata, mentre è una parte fondamentale nel rituale della lettura delle carte. Scegliereil giusto mazzo ed il giusto testo, secondo i consigli che abbiamo visto nel precedente articolo, non è infatti sufficiente: è fondamentale infatti che le Lame vengano consacrate, in modo da purificarle da ogni altra energia esterna e soprattutto in modo da “farle proprie”, infondendogli il proprio potere. Non bisogna mai ignorare questo concetto fondamentale, valido per gli Arcani come per ogni altra Pratica dell’Arte: il mazzo è solo un simbolo, come lo è l’atto di Consacrarlo. E’ il Cartomante, con il suo lavoro, con la sua concentrazione e il suo esercizio, a infondere potere a questo simbolo. Un semplice mazzo di carte, per quanto antico, potente, ricco di simbologie, non può dar potere a qualcuno che non ne possieda egli stesso. Questo è il significato […]

Gli Incensi

18 Aprile 2018 at 16:00

Componente importantissimo per ogni Pratica, l’Incenso è purtroppo spesso sottovalutato quando non del tutto incompreso. Vediamo come scegliere e realizzare l’Incenso Rituale

Giorni Fausti ed Infausti

10 Marzo 2018 at 21:53

Per pianificare correttamente un qualsiasi Rituale, oltre agli aspetti principali come le Lunazioni, gli aspetti e le ore planetarie, è giusto sapere che ci sono alcuni giorni dell’anno particolarmente adatti per eseguire le operazioni magiche, mentre altri al contrario sono sconsigliati per qualsiasi operazione. Molte antiche tradizioni, come quella egizia e quella Celtica, così come molti grimori antichi e famosi grimori, hanno trattato l’argomento, come spesso accade fornendo risultati ed informazioni differenti. Secondo la mia personale esperienza due buone tabelle dei giorni Fausti ed Infausti si trovano nel Grand Grimoire e nel Magia Pratica di Sabellicus. Questi due grimori trattano l’argomento in modo molto simile, giungendo a risultati confrontabili, che ho riassunto nella tabella sottostante. L’esperienza mi ha insegnato a tenere buon conto di questi dati nella pianificazione di un Incanto: vi esorto a fare lo stesso.